Cinema…quasi muto

da un’idea di Max Mandel,
una rassegna di film muti con musica e sonorizzazione

a cura di di DANIELE LONGO, musicista, poli-strumentista

 

introduzione storica e presentazione

di MAX MANDEL, fotografo, ricercatore iconografico, cinefilo

 

➡ SCARICA la scheda CINEMA…QUASI MUTO

 

PROGETTO

Il progetto prende vita dall’idea di Max Mandel con la collaborazione di Daniele Longo, di presentare una rassegna di film muti, musicati e sonorizzati durante la proiezioni come avveniva alle prime proiezioni d’epoca, durante le quali, dal vivo, con un pianoforte o con più strumenti si seguivano le vicende proiettate, sottolineando, descrivendo, narrando, evocando con la musica, le immagini.

Vengono così presentati i capolavori che hanno preso vita dagli inizi del secolo XX, le prime sperimentazioni, i primi studi.

Cortometraggi, mediometraggi e lungometraggi, commedie divertenti, “documentari”, ricostruzioni fantastiche, western, sparatorie ed inseguimenti, firmate da grandi registi e interpretate da memorabili attori del cinema muto: Harold Lloyd, Buster Keaton, Georges Meliés, Edwin Porter, Jean Vigo, Joris Ivans, Friedrich Murnau.

 

La rassegna “Cinema…quasi muto” prevede un percorso di cinque incontri, ripercorrendo l’arco storico dal 1903 al 1928.

 

 

Cinema…quasi muto

è un progetto Realtà Debora Mancini in collaborazione con Max Mandel