UN VIAGGIO A PIEDI NUDI

“Nella pancia della mamma Emma non tirava calci: ballava! Quando è nata, io portavo già le scarpe, quelle vere, quelle che indossano i grandi, per andare lontano…”

“Un viaggio a piedi nudi” è un percorso fragile, sensibile, ma tenace, metafora della vita, che parte dal coraggio dei piccoli che, senza scudi, senza scarpe corrono, danzano, alla scoperta del mondo, giocano per allenarsi al vivere adulto. E’ un percorso dentro le emozioni, che nella musica, nelle parole e nella danza mostrano la loro natura.

 

Testo di Aurelia Pini e Debora Mancini

 

Musiche di Johann Sebastian Bach, György Ligeti, Béla Bartók, Aram Khačaturjan, Chick Corea, Daniele Longo, Mario Marzi e repertori popolari di varia origine.

 

Debora Mancini, attrice
Lara Quaglia, attrice circense
Daniele Longo, pianoforte
Mario Marzi, sassofoni

 

Oggetti di scena Marta Fumagalli e Riccardo Pirovano
Styling Lubna Adriana Balazova
Regia audio-luci Andrea Pozzoli

 

Aurelia Pini, regia

 

Commissione di MITO SettembreMusica

A partire dai 4 anni
Durata 50′